Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme

La signora dei baci

"Beato cioccolato, che dopo aver corso il mondo, attraverso il sorriso delle donne trova la morte nel bacio saporito e fondente delle loro bocche". Jean Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825

Forse non tutti sanno che nei cartigli di velina color argento stellata di blu che avvolgono i Baci Perugina e che riportano massime, pensieri e poesie sull'amore, è idealmente scritto il romanzo della vita di Luisa Spagnoli, una delle prime imprenditrici italiane del '900, già orfana di padre, vittima di un patrigno violento, semplice casalinga con un passato di dolore e povertà, poi umile lavoratrice dipendente nel mondo della sartoria e infine abile creatrice di alcuni dei prodotti alimentari più conosciuti e amati al mondo.

Come tutte le donne che hanno segnato con vera passione, completa dedizione ed autentico coraggio, lo sviluppo della prima imprenditoria italiana, Luisa Spagnoli è stata una donna intuitiva ma razionale, anticipatrice ma memore del passato, anticonformista ma costruttiva, talentuosa ma concreta. Donne capaci di prendere decisioni rapide e ponderate in un contesto di scarsità di risorse, di tempestività nell'individuare le motivazioni e le opportunità per intraprendere un’attività economica, di applicare efficacemente il loro poliedrico ingegno a settori merceologici diversificati. Donne che hanno ritenuto di dover rimanere fedeli sostenitrici di quella giustizia sociale che sentivano come loro imperativo morale. Fu per questi stessi motivi che Luisa Spagnoli promosse avveniristiche strutture ( correvano gli anni '20 del nuovo secolo ) per migliorare le condizioni di vita e di lavoro delle dipendenti e dei loro figli. Negli anni ’30 si dedicò ad una nuova attività nel settore tessile con la produzione di lana d'angora di altissima qualità. L'ultima, rinomata, creazione di questa amabile capitana d'industria, e che ancora oggi porta il suo nome, è la casa di mode di stile classico presente in molte città d'Italia.

Dedicati alle cause della trasformazione di una società a cavallo fra due secoli, arricchiscono il libro alcuni validi approfondimenti tematici sugli aspetti storico-sociologici dell'epoca riguardo le abitudini collettive, la moda, la cultura, l'educazione, la musica, il matrimonio, il sesso, i viaggi, la condizione fremminile.

 

La signora dei baci di Maria Letizia Putti e Roberta Ricca, Graphofeel, 2016
Prenota su LeggerePiace

 

Davide - bibliotecario
#consiglidilettura

Contenuti correlati
Archivio dei libri consigliati
Share |