Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / proposte di lettura / recensioni / libri consigliati - elenco completo / 2020 / Giugno / Dio, come sono depresso!

Dio, come sono depresso!

"Woody Allen resta una delle cose per cui vale la pena di vivere" (La Repubblica)

Se c'è un depresso al mondo capace di far ridere, non può essere che Woody Allen. Intellettuale autoironico, comico cerebrale, esistenzialista in crisi esistenziale, misogino femminista, nichilista distratto, non credente praticante... per dirla con degli ossimori, alla sua maniera. Woody l'antieroe: "Penso sempre che per il mio compleanno mi facciano una torta enorme da cui esce una donna nuda e gigantesca; mi picchia e torna nella torta". Woody e la famiglia: "Ero un bambino nervoso: bagnavo spesso il letto; dormivo con la termocoperta, mi bagnavo e prendevo la scossa". Woody e il matrimonio: "Mia moglie è infantile; ieri, mentre facevo il bagno, è entrata e, senza nessuna ragione, mi ha affondato tutte le barchette...". Woody e il sesso: "L'ultima volta che sono entrato in una donna è quando ho visitato la Statua della Libertà...". Woody e la donna: "Credo di essere mezza santa e mezza vacca... scelgo la metà che dà il latte! ". Woody e Dio: "E se Dio non esistesse? La vita non avrebbe alcun significato. Perchè allora continuare a vivere? Perchè non suicidarsi? Beh, non facciamo gli isterici, potrei sbagliare: e se poi io oggi mi uccido e lui domani concede un'intervista? ". Woody e l'amore: "Sei immaturo emotivamente, sessualmente e mentalmente! Sì, ma in tutto il resto?". Woody e la vita: "Nella vita ho un solo rimpianto, quello di non essere qualcun altro..." . Woody e la morte: "Morire è una di quelle poche cose che si possono facilmente fare stando sdraiati...". Woody e il mondo: "Sono convinto che questo sia il miglior mondo possibile... certo è il più costoso". Woody e gli altri: "Prima di salutarvi, vorrei tanto lasciarvi un messaggio positivo, ma non ce l'ho... fanno lo stesso due messaggi negativi?".

"Dio, come sono depresso!" di Woody Allen, Stampa Alternativa 1997.
Prenota su EmiLib.

Davide - bibliotecario
#consiglidilettura

Share |