Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / proposte di lettura / recensioni / nuove recensioni / All'alba di un nuovo mondo

All'alba di un nuovo mondo

La centralità geo-politica e storico-sociale del vecchio continente è a rischio?

Un lasso di tempo eccessivo, subordinato a quelle ideologie di approccio multiculturalista -oggi manifestamente insufficienti- durante il quale le burocrazie economiche europee hanno trascurato una seria gestione del problema dell'immigrazione. Una distanza che separa i paesi del Nord da quelli del Sud Europa non più soltanto economica ma che allontana l'idea stessa dell'unità europea. Una crisi demografica probabilmente senza ritorno, una sensibile perdita di fiducia negli apparati istituzionali non più capaci di ingenerare senso civico, di integrazione ed inclusione sociale, di appartenenza e cittadinanza. Uno smarrimento delle proprie tradizionali radici culturali e religiose dentro un pluralismo post-confessionale che però dimostra sempre meno argomenti verso quelle rivendicazioni nazionalistiche di un'identità che, a sua volta, nulla ha a che fare con la vera identità europea. L'Europa è a rischio? La centralità geo-politica e storico-sociale del vecchio continente, la sua capacità di rappresentare ancora l'identità dell'Occidente sullo scenario mondiale, sta forse naufragando in quell'oceano Atlantico (sul lato del Nuovo Mondo) dove non è mai stato chiaro corra il confine tra Europa ed America? La patria della civiltà greco-romana ha capito troppo in ritardo di non essere solo una definizione geografica ma un concetto che esprime un modo di vivere e di pensare comune alle genti che abitano questa parte della Terra? Senza risolvere quelle macroscopiche problematiche, le sue idee fondanti (ideali libertari, "società aperta", stato di diritto, sicurezza, giustizia, tolleranza, uguaglianza e democrazia partecipativa) sopravviveranno?

"All'alba di un nuovo mondo" di Angelo Panebianco e Sergio Belardinelli, Il Mulino, 2019.
Prenota su LeggerePiace.

Davide - bibliotecario
#consiglidilettura

Share |
archiviato sotto: