Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / sedi / Giana Anguissola

Biblioteca Ragazzi Giana Anguissola

la sede

La sezione per ragazzi Giana Anguissola nasce il 13 dicembre del 1997. La nuova sede ampliata, completa di varie sale di lettura e gioco, viene inaugurata il 24 novembre 2007.

La Biblioteca dispone di un'ampia dotazione libraria periodicamente aggiornata: narrativa suddivisa per generi, saggi e manuali suddivisi per materie; una specifica sezione è dedicata ai problemi dell’apprendimento e della didattica, quindi particolarmente utile a genitori e insegnanti. I libri sono disposti a scaffale aperto e contraddistinti da simboli facilmente identificabili dai ragazzi.

 

In Biblioteca puoi trovare:

  • postazione autoprestito: per registrare prestiti e rientri in completa autonomia grazie alla tessera d’iscrizione.
  • postazione catalogo: per la libera consultazione del catalogo online del Polo Bibliotecario Piacentino.
  • punto prestiti e informazioni: per consulenze bibliografiche, prenotazioni, prestiti tra biblioteche e iscrizioni.
  • spazio adolescenti: per lo studio e la lettura dei ragazzi dai 12 ai 16 anni; sugli scaffali romanzi di ogni genere appositamente scelti per questa fascia d'età.
  • sezione Dewey adulti: offre saggi e manuali rivolti a genitori e insegnanti; particolare attenzione è riservata a tematiche educative, didattica e problematiche d'apprendimento.
  • sezione Dewey piccoli: offre manuali, saggi e testi di ogni materia.
  • sala della narrativa: offre pubblicazioni di ogni genere narrativo contraddistinte da un animaletto.
  • sala incontri: per spettacoli, animazioni della lettura, presentazioni varie. Posti a sedere: 70
  • sala laboratori per gruppi
  • spazio prime letture: offre ai bambini in età prescolare primi libri, pop-up, libri gioco e tante storie dedicate ai più piccoli.

 

Giana Anguissola (1906-1966), scrittrice piacentina, esordì giovanissima scrivendo per il “Corriere della sera” e per il periodico allegato "Corriere dei piccoli”. Dopo la seconda guerra mondiale si dedicò alla letteratura per ragazzi; rivolgendosi soprattutto al mondo delle adolescenti. Nel 1964 vinse il prestigioso premio Bancarellino di letteratura per ragazzi con il romanzo autobiografico "Violetta la timida".

Share |